News

Aiutaci a Crescere, regalaci un libro, 1371 donazioni da parte dei cesenati nel 2020
Condividi:

Giunti al Punto destina 991 libri alle scuole dell’infanzia e 385 a pediatria

Un anno complesso trascorso all’insegna della lettura. Dal salotto di casa ai banchi di scuola, dal letto di ospedale al giardino pubblico. Il libro resta al centro della vita dei cesenati e anche nel 2020 “Aiutaci a crescere, regalaci un libro!”, l’iniziativa delle libreria Giunti al Punto lanciata undici anni fa per promuovere la lettura e contribuire alla formazione di bambini e ragazzi, ha raccolto numeri considerevoli: 1376 libri donati.

 

“L’iniziativa solidale promossa dalla nostra libreria – commenta Mirna Foschi della libreria Giunti al Punto di Cesena e promotrice dell’iniziativa a livello locale – è giunta alla sua undicesima edizione e, nonostante il periodo difficile dovuto alla pandemia, con il sostegno dei nostri clienti e degli sponsor siamo riusciti a consegnare numerosi volumi per integrare le biblioteche scolastiche, o a supporto del reparto pediatrico. Nel corso di questo ultimo decennio, le nostre 225 librerie distribuite in tutta Italia sono riuscite a raccogliere e donare oltre 2 milioni di volumi che hanno arricchito scuole, biblioteche e reparti pediatrici. La nostra catena di librerie intende continuare a fare la differenza anche nel 2021, accogliendo le tante e continue richieste presentate da insegnanti, genitori e bambini”. Sono 1376 i libri donati nel corso del 2020, di questi 991 sono stati destinate alle scuole dell’infanzia e 385 al reparto di pediatria dell’Ospedale “Bufalini”.

 

Il comune di Cesena conferma anche quest'anno l'adesione all’iniziativa. “Da molti anni – commenta l’Assessora alle Politiche per l’Infanzia Carmelina Labruzzo – il nostro Comune accoglie con entusiasmo la proposta delle librerie Giunti lavorando in stretta sinergia con la promotrice Mirna Foschi, da sempre grande alleata della promozione della lettura e del suo legame con il mondo dell’infanzia. Lo abbiamo ribadito più volte: Cesena è una città che legge e stretto è il rapporto dei cittadini con la Biblioteca Malatestiana e con tutti i presidi di lettura presenti sul nostro territorio. Sostenere la donazione di un libro significa progettare insieme un percorso di crescita e di benessere dei nostri ragazzi è fondamentale. Allestire e sviluppare una biblioteca, di una scuola o di reparto pediatrico, rappresenta la realizzazione di un servizio ricreativo ed educativo, nell'ottica di una sempre maggiore tutela del bambino. In questa direzione, ad esempio, procede anche il percorso che porterà alla creazione delle biblioteche di quartiere e alla creazione di punti lettura all’interno di realtà private. Inoltre – prosegue Labruzzo – con l’arrivo della stagione estiva penso alle tante iniziative di promozione e diffusione della lettura presentate dalle Associazioni locali nell’ambito della seconda edizione di Green City Cesena e che potranno essere partecipate dalle famiglie anche grazie alla presenza delle case dei libri collocate in alcuni parchi cittadini e fruibili da tutti”.

 

L’undicesima edizione di “Aiutaci a crescere, regalaci un libro!” è stata sostenuta da Romagna Iniziative, Martini Gruppo spa, Babbi, Lions Club Cesena, Endas e Bper.

 


Vedi tutte le News