News

Cesenalab, premio Idea Battle II, 212 le candidature pervenute da tutta Italia
Condividi:

cesenalab, premio idea battle II, 212 le candidature pervenute da tutta italia

il progetto ha l’obiettivo di sostenere le imprese innovative del paese

 

Si è chiusa lunedì 6 settembre la call Idea Battle II, il premio nazionale per startup, organizzato da Cesenalab con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena Crédit Agricole Italia. Lanciata con l’obiettivo di sostenere le imprese innovative del nostro Paese, la call ha raccolto 212 candidature provenienti da tutta Italia, dalla Sicilia al Veneto: 112 i progetti, 92 le candidature di srl/startup innovative costituite, 8 quelle di spin-off di aziende già costituite.

 

“Questi numeri – commenta l’Assessora all’Università e alla Ricerca Francesca Lucchi – ci dimostrano quanto CesenaLab sia sempre più centrale nel mercato nazionale delle startup. L’attività di promozione svolta nel corso di queste settimane ha infatti coinvolto incubatori, coworking, università, associazioni di categoria, informagiovani ed enti pubblici di tutta Italia. Abbiamo raggiunto un risultato straordinario considerando che, nella prima edizione del premio, a dicembre 2018, sono state 74 le candidature pervenute. Guardare al futuro significa anche questo: lavorare con l’obiettivo di creare una forte rete territoriale che parte da Cesena, e dunque dalla Romagna, e che si sviluppi in tutta Italia. Su questo fronte l’arrivo delle risorse regionali, ben 800 mila euro, ci danno modo di garantire all’incubatore cesenate una sede più ampia – presso l’Ex Fricòin piazzale Karl Marx – valorizzando e promuovendo progetti di innovazione”. Il contributo che la Regione Emilia-Romagna ha assegnato al Comune di Cesena infatti sarà destinato al consolidamento e al rafforzamento delle strutture a sostegno della promozione imprenditoriale e dunque all’ampliamento e alla modernizzazione, dal punto di vista tecnologico, degli spazi di promozione di impresa, incluse eventuali strutture di laboratorio se collegate e contigue agli spazi e servizi per spin off e start up.

 

“Un grande risultato – commenta il Presidente di CesenaLab Dario Maio – sotto tutti i punti di vista: dal numero delle candidature alla provenienza geografica eterogenea, al coinvolgimento di attori pubblici e privati di tutto il territorio nazionale. Il contributo che Cesenalab può dare, in termini di sostegno allo sviluppo dell’imprenditoria innovativa giovanile, sul territorio regionale ed extraregionale, è sotto l’occhio di tutti e i risultati di questa iniziativa lo ribadiscono a gran voce”.

 

La commissione di valutazione, composta da un mentor dell’incubatore, da un membro del Comitato Direttivo di Cesenalab e da un imprenditore. è già al lavoro per stilare la graduatoria finale, esaminando i progetti tenendo conto di alcuni parametri quali il grado di innovatività, composizione del team, opportunità di mercato, stato di avanzamento, scalabilità, presenza di eventuali brevetti, coerenza, completezza e chiarezza espositiva della documentazione di progetto. Entro il 6 ottobre verrà comunicato luogo e data della cerimonia di premiazione mentre il 31 ottobre verrà pubblicata la graduatoria finale. Al primo classificato verrà riconosciuto un importo di 6 mila euro, al secondo di 3 mila e al terzo di mille euro.

 


Vedi tutte le News