News

Paralimpiadi Tokyo 2020, l’atleta cesenate Roberta Pedrelli incontra l’amministrazione comunale
Condividi:

“Dopo tanti periodi bui, sacrifici e difficoltà che la vita mi ha presentato davanti, ora, con l’aiuto delle mie compagne, qualunque possa essere il risultato so che sarà un’esperienza unica che porterò nel cuore sempre”.

 

Paratleta del Volley Club Cesena e argento europeo, l’atleta bianconera Roberta Pedrelli è stata ricevuta questa mattina in Municipio dal Sindaco Enzo Lattuca e dall’Assessore allo Sport Christian Castorri, che hanno voluto incontrarla dopo l’esperienza delle Paralimpiadi di Tokio 2020. Quest’anno infatti per la prima volta nella storia, le azzurre del Sitting Volley hanno partecipato alle Paralimpiadi di Tokyo. Tra le 12 vice campionesse europee convocate da coach Amauri Ribeiro c’era anche Roberta Pedrelli, classe 1979. 

 

“Nell’ambito sportivo – commentano il Sindaco e l’Assessore allo Sport – il 2021 sarà ricordato come l’anno delle grandi vittorie. Dagli Europei di calcio all’Europeo di pallavolo femminile fino ad arrivare alle tante soddisfazioni di Tokyo 2020. Grazie a Roberta Pedrelli anche Cesena ha dato il suo prezioso contributo a questa importante competizione sportiva. Per la prima volta la nazionale paralimpica di Sitting Volley ha partecipato ai giochi paralimpici e anche per questa ragione abbiamo voluto incontrare la nostra concittadina per ringraziarla e per condividere, attraverso il suo racconto, questa importante esperienza. Non da meno inoltre è importante essere grati al Volley Club Cesena che incoraggia i propri aderenti lanciandoli spesso in sfide importanti come può essere stato per Roberta Tokyo 2020”. Il Sitting Volley è uno sport inclusivo derivato dalla pallavolo, nato nel 1956/57 come sport adattato per la pratica sportiva delle persone con disabilità motoria.

 

“Un risultato straordinario – commentano il Presidente del Volley Club Cesena Maurizio Morganti e l’allenatrice del Sitting Volley Club Cesena Monica Tartaglione – se pensiamo che in Italia la pallavolo paralmpica esiste dal 2013. Come la stessa Roberta ci dimostra con la sua tenacia e determinatezza, il sitting volley è inclusione, perché possono giocare disabili fisici e normodotati, agonismo, essendo uno sport di squadra, come la pallavolo ma si gioca da seduti, divertimento, perché un pizzico di ironia è l’ingrediente necessario per la buona riuscita di ogni progetto. La formazione cesenate è ben strutturata, è campione in carica nella coppa Rotary interregionale, campione in carica al torneo internazionale Befana. Ora sono pronti ad affrontare una nuova stagione, dopo quasi due anni di stop a causa della pandemia”. La nazionale italiana femminile esiste da cinque anni, Roberta ne fa parte ed una titolare.

 

Le 12 azzurre: Alessandra Vitale capitano (Nola Città dei Gigli), Giulia Aringhieri (Dream Volley Pisa SSD), Flavia Barigelli (ASD Astrolabio 2000), Raffaella Battaglia (Volley Cenide Villa S.G.), Giulia Bellandi (Dream Volley Pisa SSD), Silvia Biasi (Volley Codognè), Francesca Bosio (Argentario Calisio Volley), Eva Ceccatelli (Dream Volley Pisa SSD), Sara Cirelli (Dream Volley Pisa SSD), Sara Desini (Pallavolo Olbia), Francesca Fossato (Asd Sitting Volley Chieri), Roberta Pedrelli (Volley Club Cesena).


Vedi tutte le News