News

Ultimo appuntamento della rassegna Dante Trail
Condividi:
A MERCATO SARACENO MERCADINI CHIUDE LA RASSEGNA DANTE TRAIL

Ultimo appuntamento con la rassegna che in sei tappe ha celebrato il
Sommo Poeta e il suo rapporto con la Romagna

 
 
Cesena – “Dante Trail: le anime del Savio” giunge al termine con
l’ultimo appuntamento di domenica 8 agosto a Mercato Saraceno.
Inaugurata a inizio luglio, la rassegna in sei tappe ha portato il suo
contributo nell’arricchimento delle celebrazioni locali per i 700 anni
dalla morte di Dante Alighieri, ripercorrendo i suoi passi e il suo
legame con la terra di Romagna. Sarà Mercato Saraceno dunque ad
accogliere l’ultimo tratto di questo percorso che ha saputo offrire al
territorio un calendario di iniziative volte all’esaltazione del
perfetto connubio tra arte, cultura e natura, valorizzando l’animo
dantesco dei Comuni in cui ha fatto tappa.
Mercato Saraceno, con i suoi filari che la rendono una località vinicola
di eccellenza, ospiterà la tappa che vedrà come protagonista assoluto il
vino, così come celebrato dallo stesso Dante nel XXV canto del
Purgatorio: “guarda il calor del sole che si fa vino, giunto al’omor che
della vite cola”. Appuntamento alle ore 17:00 presso il parcheggio della
chiesa di San Damiano, in via Ferri angolo viale Roma, per
l’organizzazione dei gruppi di cammino, composti da 25 persone ciascuno,
e la partenza delle camminate. I partecipanti, accompagnati da guide
esperte attraverso i vigneti che caratterizzano il territorio,
giungeranno a Monte Sasso per una degustazione di vino a cura
dell'azienda vinicola Castello Montesasso e del brand "Impronta d’Alta
Valle”, un progetto di valorizzazione di eccellenze enogastroniche
mercatesi che vede riuniti 4 produttori di vino: Tenuta Casali, Cantina
Bartolini, Tenuta Santa Lucia e Braschi.
Alle 19:45 ritorno verso la chiesa di San Damiano e arrivo nel giardino
di Palazzo Grazi per la seconda degustazione enogastronomica. A seguire,
spettacolo di e con Roberto Mercadini.
Narratore, autore-attore, scrittore, poeta e divulgatore, Mercadini, con
oltre 150 date all'anno, si esibisce in tutta Italia con i suoi
monologhi che spaziano dalla Bibbia ebraica all’origine della filosofia,
dall’evoluzionismo alla felicità. Nel 2018 e nel 2020 ha pubblicato due
libri editi da Rizzoli, ‘Storia perfetta dell’errore’, giunto già alla
quinta ristampa, e ‘Bomba atomica’, che per diverse settimane ha
mantenuto la vetta nella classifica dei Bestseller della narrativa
contemporanea di Amazon.
Domenica 8 agosto l’artista cesenate presenterà lo spettacolo “Dante,
più nobile è il volgare”, un monologo che mira a far innamorare il
pubblico della parola e, in particolare, della nostra lingua. Dante,
autore del “De vulgari eloquentia”, il primo trattato teorico sul
volgare italiano, nell’apertura dell’opera confronta il latino e il
volgare, scoccando un giudizio spiazzante, apparentemente paradossale e
auto-contraddittorio: delle due lingue “nobilior est vulgaris”, ossia
“la più nobile è il volgare”, da qui l’ispirazione per il monologo di
Mercadini. Sarà il fascino della location di Palazzo Grazi ad arricchire
la performance sul palco.
I biglietti per l’evento sono esauriti. Per informazioni:
spettatore@sillaba.org - tel. 370 3685093 (dalle 16 alle 19).
Bilancio finale positivo per la rassegna itinerante promossa dall’Unione
dei Comuni Valle Savio e realizzata da Associazione Retro Pop Live e
Cooperativa Sillaba, con il contributo di Visit Romagna, APT Servizi
Emilia-Romagna, I Percorsi del Savio e il patrocinio del CAI
Emilia-Romagna, che ha visto la partecipazione di oltre 2.000 persone e
il coinvolgimento nell’organizzazione di una trentina di realtà tra
Comuni, Associazioni, Proloco, Uffici Turistici ed aziende del
territorio.

Vedi tutte le News