News

Ultimo appuntamento per Freschi di Stampa, la malatestiana ospita la scrittrice pugliese Antonella Lattanzi
Condividi:
appuntamento sulla pagina facebook della biblioteca giovedì 29 aprile – 17,30

Male, passione, maternità, autodeterminazione. Sono questi i capisaldi dell’ultimo romanzo della scrittrice barese Antonella Lattanza che domani, giovedì 29 aprile, siederà sulla poltrona di “Freschi di stampa”, la rassegna letteraria organizzata dalla Biblioteca Malatestiana, in collaborazione con le librerie cesenati, giunta al suo ultimo appuntamento stagionale. L’autrice, che a partire dalle 17,30 dialogherà sulla pagina Facebook della Malatestiana con Marco Missiroli, presenterà “Questo giorno che incombe” (Harper Collins, 2021), opera liberamente ispirata a un fatto di cronaca realmente avvenuto nella città di Bari, nel palazzo in cui la scrittrice è cresciuta.

Qui saremo al sicuro. Francesca lo pensa mentre sta per varcare il cancello rosso fuoco della sua nuova casa. Accanto a lei c’è Massimo, suo marito, e le loro figlie, ancora piccole. Si sono appena trasferiti da Milano a Giardino di Roma, un quartiere a metà strada tra la metropoli e il mare. Hanno comprato casa in un condominio moderno e accogliente, con un portiere impeccabile e sempre disponibile, vicini gentili che li accolgono con visite e doni, un appartamento pieno di luce che brilla in tutte le stanze. Il posto perfetto per iniziare una nuova vita. Perché Francesca è giovane, è bella, è felice. E, lo sa, qui a Giardino di Roma sarà libera. Eppure qualcosa non va. Dei dettagli cominciano a turbare la gioia dell’arrivo. Piccoli incidenti, ombre, che hanno qualcosa di sinistro. Ma sono reali o Francesca li sta solo immaginando?

Liberamente ispirato a un episodio di cronaca avvenuto a Bari nel palazzo dove l’autrice è cresciuta, “Questo giorno che incombe” è un romanzo unico e prismatico, capace di accogliere suggestioni che vanno da Kafka a King, da Polanski a Dostoevskij, di attraversare più generi, dal thriller alla storia d’amore, di riflettere sulla maternità e le sue angosce, di parlare del male e del dubbio, e capace di riscrivere, tra realtà e finzione, una storia vera. Antonella Lattanzi ha già indagato gli abissi e le pieghe dell’animo umano in “Devozione” e “Una storia nera”, e adesso torna a farlo con la sua ultima creazione editoriale contraddistinta da un linguaggio meraviglioso, appassionato e incalzante. “Questo giorno che incombe” racconta il sospetto, la speranza, il dolore, la passione, confermando lo straordinario talento dell’autrice e lasciando il lettore senza fiato, in un crescendo continuo dall’arrivo nella casa nuova fino alle indimenticabili pagine finali.
 
 

Vedi tutte le News